Incentivi per ristrutturazione

Nel periodo di imposta 2014, spetta la detrazione del 50%, con tetto di 96 mila euro, per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2014. Nel caso in cui i lavori non inizino nel nuovo anno, ma proseguano da quello precedente, bisognerà tenere presenti le spese già pagate, che concorrono al raggiungimento del tetto dei 96 mila euro.

Dopo il 31 dicembre 2014 si torna automaticamente alla vecchia normativa. Chi non si affretterà ad effettuare i lavori entro questa data non potrà più beneficiare delle detrazioni maggiorate, ma avrà un rimborso del 36% sulle spese, il cui limite scende nuovamente a 48 mila euro.

Secondo quanto affermato nella risposta all’interrogazione, ciò potrebbe significare che se i lavori proseguono dopo il 31 dicembre 2014, ed è già stata spesa una cifra superiore a 48 mila euro, le ulteriori spese non beneficeranno di nessuna agevolazione.

Nello specifico la ditta Romagna Gronde realizza i seguenti interventi di ristrutturazione per privati.
Romagna Gronde - Piazza Sondrio, 90 - 47521 Cesena (FC) - tel: 0547 303770 - fax: 0547 328511 - cell: 335 5381450 - info@romagnagronde.it